GEI Award 2017

Gilberto Benetton
Chairman of Autogrill & Co-Founder of the Benetton Group

October 5, 2017 ~ Essex House, NYC

Il presidente del GEI, Dr. Lucio Caputo e l’Ambasciatore Varricchio con Gilberto Benetton, con la famosa scultura di Arnaldo Pomodoro, al momento della premiazione.

Picture Gallery  ~  Congratulatory Letters  ~  Program ~ Menu  ~  Press Releases

New York, 6 ottobre  – Gilberto Benetton, presidente di Autogrill, ha ricevuto ieri il prestigioso “GEI AWARD” nel corso di una serata di gala tenutasi nella Grand Ballroom dell’Essex House di Manhattan, alla presenza di oltre trecento illustri ospiti che includevano personalità italiane e americane, esponenti del mondo imprenditoriale, economico, finanziario, e dei media.
 
Nel consegnare il premio, Lucio Caputo, presidente del GEI – Gruppo Esponenti Italiani, ha sottolineato come lo stesso sia stato assegnato a Benetton, uno degli imprenditori italiani di maggior prestigio e successo, in segno di riconoscimento ed apprezzamento per tutta l’attività dallo stesso svolta a favore dell’industria italiana e per il grande contributo dato al miglioramento dell’immagine e del prestigio dell’Italia nel mondo. 
 
Gilberto Benetton, ha continuato Caputo, è il regista della diversificazione, avvenuta negli ultimi 20 anni, della famiglia Benetton nei settori retail, infrastrutture ed immobiliare dopo aver dato inizio nel 1965, con i fratelli Giuliana, Luciano e Carlo, all’attività di Benetton Group, società leader nel settore moda.   
 
L’Ambasciatore Armando Varricchio, appositamente venuto da Washington, ha espresso le sue più vive congratulazioni a Gilberto Benetton per il prestigioso premio che documenta la sua lunga partecipazione al processo di crescita e diversificazione su scala mondiale delle attività del gruppo. Il nome di Benetton, ha sottolineato l’Ambasciatore, si aggiunge e si collega a quello di altri grandi italiani da Gianni Agnelli a Sergio Pininfarina che hanno grandemente contribuito all’immagine dell’Italia nel mondo. L’ambasciatore si è anche calorosamente congratulato con il presidente del GEI, Lucio Caputo, sottolineando il grande lavoro svolto in favore dell’Italia in tutti questi anni.
 
 
La premiazione ha coinciso con le celebrazioni per i 40 anni della presenza negli USA di Autogrill, leader mondiale della ristorazione per chi viaggia, e i due eventi hanno reso ancora più interessante la presenza a New York del Presidente Benetton. 
 
Per l’occasione sono pervenuti calorosi messaggi di congratulazioni da parte del Governatore Cuomo, del Sindaco de Blasio, del Ministro degli Affari Esteri Alfano, dell’Ambasciatore Varricchio e del Presidente della Confindustria Boccia che hanno tutti tenuto ha sottolineare come il premio sia un meritatissimo riconoscimento alla famiglia Benetton ed all’attività di Gilberto Benetton.
 
Per la cena, preceduta da un ricevimento, è stato predisposto un menu italiano di alta gastronomia che includeva un eccezionale Ossobuco e vini di grande prestigio gentilmente forniti dalle case Bertani, Ferrari e Planeta. Per il GEI AWARD è stato stampato un elegante programma a colori che è stato distribuito a tutti gli eleganti ospiti presenti che includevano autorità e personalità italiane ed americane. 
 
Dopo la cerimonia di consegna del premio, costituto dall’artistica scultura, appositamente creata per il GEI da Arnaldo Pomodoro, il Presidente Benetton ha pronunciato un breve discorso nel quale, dopo aver ringraziato il GEI per l’onore concessogli, si è impegnato  a continuare a contribuire allo sviluppo e alla crescita internazionale dell’Italia.
 
Essere a New York in questi giorni, ha continuato Benetton è per me motivo di orgoglio anche perché questo anno si celebra il 40 esimo anniversario di Autogrill – la società della quale sono Presidente – con la partecipazione al New Yorker TechFest, l’iconico festival dedicato all’innovazione e alla trasformazione tecnologica. Oggi, più che mai, lo scenario in cui le imprese si misurano richiede soggetti multi-nazione, capaci, a partire dalla forza della dimensione, di competere come unici attori integrati. 
 
E’ questo, ha concluso Benetton, un augurio di sviluppo per le società che guidiamo e, allo steso tempo, un invito al mondo della politica che sappia guardare con intelligenza e lungimiranza al potenziale di sviluppo delle aziende del nostro Paese e alle necessità che esse hanno nel più lungo periodo per essere in grado di affrontare con successo la difficoltà di oggi e le opportunità di crescita di domani.
 
Il GEI AWARD è una delle più prestigiose iniziative italiane che si tengono a New York ed ha premiato, negli anni, alcune delle più importanti personalità italiane ed americane fra le quali: Gianni Agnelli, Biagio Agnes, Robert E. Allen, Luciano Benetton, Guido Carli, Carlo Azeglio Ciampi, Emilio Colombo, Mario Cuomo, Claudio Del Vecchio, Amalia Ercoli Finzi, Pier Francesco Guarguaglini, John E. Grettenberger, Edward M. Kennedy, Emma Marcegaglia, Vittorio Merloni, Leonardo Mondadori, Mario Monti, Gian Marco Moratti, Giorgio Napolitano, Umberto Nordio, Corrado Passera, Luciano Pavarotti, Sandro Pertini, Sergio Pininfarina, Leontyne Price, Alessandro Profumo, David Rockefeller, Renato Ruggero, Massimo Sarmi, Paolo Scaroni, Marvin S. Traub, Marco Tronchetti Provera, Roberto Vittori, Bruno Vespa ed Ellen Wolff.
 
Il GEI, Gruppo Esponenti Italiani, che non ha fini di lucro e che non svolge alcuna attività politica, è stato fondato nel 1974 e raccoglie i più importanti rappresentati italiani presenti negli Stati Uniti che hanno ritenuto opportuno riunirsi nel GEI per intraprendere iniziative che possano servire a migliorare l’immagine dell’Italia negli Stati Uniti.

Picture Gallery
 

Panoramiche del Petit Saloon dell’Essex House durante il ricevimento che ha preceduto la Cena di Gala

Panoramiche del Petit Saloon dell’Essex House durante il ricevimento che ha preceduto la Cena di Gala

Panoramiche del Petit Saloon dell’Essex House durante il ricevimento che ha preceduto la Cena di Gala

 

Il GEI AWARD,  la famosa scultura di Arnaldo Pomodoro

Foto di gruppo dopo la premiazione. (da d. a s.) Il Console Generale Francesco Genuardi, il presidente del GEI Lucio Caputo, la rappresentante del Governatore Andrew Cuomo Dolores Alfieri, Gilberto Benetton, l’Ambasciatore ArmandoVarricchio ed  il Rappresentante Permanente presso le Nazioni Unite Ambasciatore Sebastiano Cardi.

Gilberto Benetton si avvia verso il podio per ricevere il GEI AWARD

Gilberto Benetton pronunzia il suo discorso alla presenza di oltre 350 ospiti che includevano personalità italiane e americane, esponenti del mondo imprenditoriale, economico, finanziario ed oltre 65 giornalisti dei quali 38 appositamente venuti dall’Italia.

Gilberto Benetton posa con la moglie Maria Laura Pasquotti.

Il NY FC Daniel Nigro con il Console Generale Francesco Genuardi

Lucio Caputo e Gilberto Benetton si intrattengono con il corrispondente da New York dalla RAI TV Dario Laruffa

Gli organizzatori del GEI AWRD 2017: Lucio Caputo, Simona Gelpi di Autogrill e Kimberly Fry del Gei ripresi a conclusione della serata che ha riscosso un eccezionale successo.

(S. a D.) Berardo Paradiso, Loyse Paradiso, Vivian Cardia e Gabriella Carlucci al Essex House

(S. a D.): Ms. Dolores Alfieri, Deputy Consul General Silvia Limoncini, Mr. Andrew Taranto, Cons. Isabella Periotto e Cons. Chiara Saulle


Letter from Hon. Angelino Alfano, Minister of Foreign Affairs

Alfano

Letter from Vincenzo Boccia, President of Confindustria

Boccia

Letter from Andrew M. Cuomo, Governor of the State of New York

Cuomo

Letter from Bill de Blasio, Mayor of New York City

de Blasio

Letter from Amb. Armando Varricchio, Ambassador of Italy in the U.S.

Varricchio


GEI Award Program (click below to open PDF)

GEI Program.jpg


Menu
(click below to open PDF)

Menu - frontMenu - back

 

 

 

 

 

 

 

 

 

[Go to the Top]

Advertisements